The Council: The Mad Ones, recensione - tra mistero e società segrete

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 17 Agosto 18 Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum


La grafica è bella e l´atmosfera generale è da urlo, con il maniero di Lord Mortimer che brilla di uno splendore quasi unico, lasciandomi più volte ad ammirare stanze e corridoi ricchi di arte, tappezzati di dipinti barocchi. Chi gioca The Council frettolosamente, senza esplorare la location e assaporare con gli occhi quanto gli sviluppatori hanno realizzato, lo gioca a metà. Il titolo inciampa tuttavia nelle animazioni eccessivamente legnose, e il motore di gioco zoppica su quelle facciali, ma l´aspetto che fa più storcere il naso è l´assenza di una localizzazione in italiano.

The Council: The Mad Ones, recensione - tra mistero e società segrete - immagine 4

Un prodotto dove i dialoghi sono il suo cuore pulsante necessita obbligatoriamente che l´utente sia immerso al 100% nella storia, che non si lasci sfuggire il minimo dettaglio o la più breve delle linee di testo: è possibile attivare o disattivare i sottotitoli, ma tutto è in inglese, quindi se non si mastica più che bene la lingua anglosassone questo potrebbe essere un ostacolo invalicabile.



« Precedente     1  2  3 [4] 5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter